Tavolo nazionale per l’apprendimento permanente incontra il MIUR

  • Posted on: 18 September 2017
  • By: FRANCESCO-BERTONCINI

TAVOLO NAZIONALE PER L’APPRENDIMENTO PERMANENTE INCONTRA IL MIUR

Tavolo nazionale per l’apprendimento permanente, che comprende:

Sindacati Confederali e Sindacati di Categoria,  Forum del Terzo Settore, RIDAP -Rete Nazionale dei CPIA-,  RUIAP -Rete Universitaria Italiana per l'Apprendimento Permanente-, EdaForum -Forum Permanente per l’Educazione degli Adulti,

e  invitato a farne parte:

INAPP - Istituto Nazionale sull’analisi delle Politiche Pubbliche-, INDIRE -Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa-, ANCI Nazionale,

autoconvocatosi nell’ottobre 2016 per sollecitare le Istituzioni deputate a portare a compimento la costruzione del sistema integrato di apprendimento permanente previsto dall’articolo 4 della Legge 92/2012 e confermato dall’Intesa in Conferenza Unificata Governo-Regioni-Enti locali del dicembre 2012 e dall’Accordo sempre in Conferenza Unificata del luglio 2014

ha incontrato nel mese di maggio 2017  la Ministra Valeria Fedeli.

I temi discussi sono contenuti nell’allegato documento consegnato alla Ministra [vedi Allegato 01].

Si è convenuto in quella sede di avviare un percorso di incontri tra gli Uffici del MIUR e il Tavolo nazionale sugli elementi fondamentali del sistema: reti territoriali, orientamento, valutazione e riconoscimento delle competenze, la dorsale  informativa, nella prospettiva di organizzare entro la fine dell’anno una conferenza programmatica che coinvolga tutti i soggetti interessati, istituzionali e non. 

Il 25 luglio si è svolta la prima di queste riunioni a tema, vedasi allegato documento [vedi Allegato 02].

Il secondo incontro è previsto per gli inizi di ottobre. 

  

Autore articolo: 
Paolo Sciclone
Tags: